loghino.png

chi siamo

L'idea di avviare un birrificio artigianale tutto nostro ci frulla in testa da anni, anche troppi, a dir la verità. Era il 2007 quando, armati di  pentole e fornellone da campeggio, iniziano i nostri primi esperimenti con la birra, nella cantina di casa. Nonostante la passione, l'entuasiasmo e l'intraprendenza, scendiamo a patti con la realtà e ci rendiamo conto che i tempi sono ancora acerbi e forse lo siamo un po' anche noi... mancano le competenze e le risorse necessarie per mettersi in gioco in un progetto imprenditoriale di tale portata.
 

Ci rimbocchiamo le maniche e iniziamo, ciascuno a modo suo, a farci le ossa in vari settori... c'è chi lavora in cantina e affina le proprie conoscenze nel laboratorio di controllo di qualita' della CAMPARI, chi si prende cura dell'azienda agricola di famiglia, trovando anche il tempo di diplomarsi birraio presso la scuola di formazione professionale DIEFFE e, di maturare un'esperienza biennale al CANEDIGUERRA e, infine, chi nel settore commerciale, si diverte a mettere alla prova le prorprie capacità interpersonali e relazionali.
 

A fine 2018, dopo lunghe riflessioni sul come e dove, concludiamo che è arrivato il momento giusto di coprirci di deb... ehm, di buttarci!
 

In primavera, seminiamo il nostro orzo, installiamo l'impianto di produzione e diamo vita a LUVERTIN.
 

Sedici mesi dopo, la prima cotta........

davide botto

duccio

birraio

Cesellatore di Zolle, appassionato di cucina e pasticceria, 36 primavere alle spalle e 21 vendemmie sulla schiena.

Puntiglioso e perfezionista, teoricamente Birraio, praticamente tuttofare

marco botto

marco

birraio

37 anni, maratoneta, biker, giramondo.

Ama la fatica e sa complicarsi la vita come nessuno, un po' orso e un po' lupo solitario... ma ha anche dei difetti

lorenza fossati

la lo'

commerciale

L'apostrofo rosa tra le parole "te l'avevo detto!".

Classicista, ballerina, runner e subacquea, una sintesi di idee dietro lenti spesse tre centimetri.